Bitcoin: prezzi alle stelle e prospettive future

Nov 10, 2017
 

Bitcoin sempre più al centro dell’attezione del mondo tech e finanziario, con nuovi sviluppi commerciali all’orizzonte. Parleremo poi di insicurezza da fotocamera frontale e di taxi volanti.

 

Bitcoin scongiura la divisione e sfiora gli 8mila dollari

La nuova separazione di Bitcoin, la terza del 2017, non si farà.

“L’hard fork SegWit2x che aveva l’obiettivo di aumentare la dimensione dei blocchi della blockchain di Bitcoin è stato annullato e il valore di Bitcoin che era in un primo momento schizzato al rialzo a 7.900 dollari, è crollato in caduta libera in seguito. SegWit2x era programmato al blocco numero 494.784 e doveva avere luogo intorno al 16 novembre.”

Continua a leggere…

 

Comprare su Amazon con Bitcoin

Uno scenario che non appare troppo lontano per il colosso dell’ecommerce, dal momento che molte aziende ormai accettano pagamenti con la cryptovaluta.

“In Germania vengono addirittura considerate ‘unità di conto’ e quindi tassabili. Molto presto, secondo quanto riporta il quotidiano tedesco Die Welt,che Amazon potrebbe fare lo stesso. La testata ha riportato le previsioni di vari esperti statunitensi che confermano l’operazione e tra questi c’è anche James Altucher, venture capitalist e investitore in oltre 20 diverse startup.”

Continua a leggere…

 

Selfie troppo perfetti

La fotocamera frontale dell’iPhone X mette in crisi i “maniaci dei selfie”: la risoluzione è talmente precisa da mettere in risalto i difetti dell’epidermide.

“La nuova camera frontale si avvale di diverse tecnologie per il riconoscimento facciale. La TrueDepth camera utilizza un sensore da 7 megapixel e un piccolo proiettore ad infrarossi per analizzare in tre dimensioni il volto dell’utilizzatore. È senza dubbio tra le migliori fotocamere frontali in circolazione e, pare, forse anche un po’ troppo performante. Non tutti, infatti, sembra che siano a loro agio ad osservare il loro volto con così tanti dettagli. Così Twitter è stato letteralmente sommerso da utenti impressionati dalle capacità della nuova camera, ma anche spaventati dai loro selfie.”

Continua a leggere…

 

Uber e i taxi volanti

La nuova frontiera della sperimentazione Uber riguarda l’uso dello spazio aereo per il servizio taxi.

“L’annuncio è stato dato a Lisbona dal Chief Product Officer della società, Jeff Holden, nel corso del Web Summit. Il nuovo servizio si chiamerà UberAir e la società ha l’obiettivo di testarlo entro il 2020 a Los Angeles. Per garantirlo Uber sta sviluppando con alcuni attori industriali, tra cui Embraer, un nuovo modello di velivolo completamente elettrico.

I velivoli potranno ospitare fino a quattro persone e saranno usati nelle grandi città: garantiranno il decollo e l’atterraggio verticale ma sono diversi elicotteri perché più silenziosi, sicuri, economici e rispettosi dell’ambiente.”

Continua a leggere…

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Comments are closed.